Color 1920

Periodo di Crowdfunding: 10 Marzo – 20 Giugno 2017

Appuntamenti: Milano 10 – 13 Marzo, Venezia 30 Giugno, Roma Ottobre – Novembre




Cos’è?

ArtOnTime è un progetto curatoriale itinerante che promuove lo sviluppo di alcune opere di arte performativa dalla loro ideazione alla loro realizzazione, assistendo gli artisti nel processo di sviluppo, finanziamento tramite crowdfunding e messa in scena.

La curatela e selezione degli artisti da parte della commissione scientifica mira a garantire la qualità dei progetti artistici proposti.

Il progetto intende esplorare nuove forme di collezionismo e mecenatismo diffuso per dare rinnovata propulsione al sistema arte superando le logiche tradizionali del mercato.

Un progetto ideato da: Amplificatore Culturale e Marco Trevisan.

Gli Artisti

I partecipanti della prima edizione di ArtOnTime e al Premio Eberhard per le Arti Performative sono:


Invernomuto

È lo pseudonimo dietro al quale si celano Simone Bertuzzi e Simone Trabucchi, che dal 2003 lavorano insieme.

L’immagine in movimento e il suono sono i mezzi di ricerca privilegiati del duo. Scultura, editoria e pratiche dal vivo sono altre varianti espressive.


Julia Krahn

Milanese di adozione, la sua ricerca artistica è una riflessione sui valori perduti o sbilanciati della società, della famiglia e della religione.

La fotografia è uno dei mezzi principali attraverso i quali si esprime, a volte mettendosi in prima persona al centro della narrazione, rivelando ombre e luci della sua vita personale.


Luigi Presicce

Le sue performance sono realizzate seguendo due principi fondamentali: teatralità e ritualità, con un riferimento costante all’iconografia popolare.

La sua arte vive in una dimensione metafisica e dell’irreale. Superando la mera dimensione teatrale, le sue performance hanno una fortissima valenza visiva.


Giordano Rush

Artista eclettico impegnato nel cinema, la video-arte, la performance e la musica pop (con il nome Tatum Rush), le sue opere sono dissacranti, estranianti e cosmopolite.

La sua azione artistica si muove e sofferma sui nostri tempi, osservandone i cambiamenti in un modo del tutto unico e personale.